MINDFULNESS E DISTURBI DEL SONNO

Un recente studio pubblicato sulla prestigiosa rivista america di medicina JAMA a cura di ricercatori della Università del Southern California di Los Angeles ha dimostrato gli effetti della pratica di mindfulness sui disturbi del sonno nelle persone di oltre 65 anni. Il team di ricercatori californiani ha, infatti, verificato le modificazioni di diversi aspetti della qualità del sonno attraverso la Pittsburgh Sleep Quality Index (PSQI) nelle persone “meditanti”. la PSQI misura diversi aspetti del sonno: tempo di addormentamento, insonnia vera e propria, peggioramento delle condizioni al risveglio come depressione, stress fatica etc. I risultati sono stati oltremodo interessanti: nei soggetti sottoposti ad interventi di Mindfulness si è dimostrato un miglioramento statisticamente significativo dell’ PSQI rispetto ad un gruppo di controllo che aveva partecipato ad un corso generico teso a migliorare la qualità del sonno.

Condividi l’articolo

Share on facebook
0
    0
    I tuoi acquisti
    Il tuo carrello è vuoto